El servicio también está disponible en tu idioma. Para cambiar el idioma, pulseEnglish
Best analytics service

Add your telegram channel for

  • get advanced analytics
  • get more advertisers
  • find out the gender of subscriber
CategoríaSin especificar
Ubicación del canal e idioma

audience statistics Giorgio Bianchi Photojournalist

Notizie e analisi sull'attualità e la geopolitica. 
121 077+56
~27 234
~21
22.49%
Calificación general de Telegram
Globalmente
17 350lugar
de 6 948 064
65lugar
de 14 332

Género de suscriptores

Averigua cuántos suscriptores masculinos y femeninos tienes en el canal.
?%
?%

Idioma de la audiencia

Descubre la distribución de los suscriptores de canales por idioma
Ruso?%Inglés?%Árabe?%
Crecimiento del canal
GráficoTabla
D
W
M
Y
help

La carga de datos está en curso

Duración del usuario en el canal

Descubra cuánto tiempo permanecen los suscriptores en el canal.
Hasta una semana?%Viejos?%Hasta un mes?%
Ganancia de suscriptores
GráficoTabla
D
W
M
Y
help

La carga de datos está en curso

Since the beginning of the war, more than 2000 civilians have been killed by Russian missiles, according to official data. Help us protect Ukrainians from missiles - provide max military assisstance to Ukraine #Ukraine. #StandWithUkraine
🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui Giorgio Bianchi Photojournalist
10 697
40
In pratica stiamo andando in guerra per accontentare l'elettorato del PD 🔴 NO ALLA GUERRA, NO AL PD, ENTRA IN @LAFIONDA
8 915
41
Un sospetto ce lo avrei. 🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui Giorgio Bianchi Photojournalist
9 910
30
È per l'ambiente no? E fatelo sto sforzo egoisti che non siete altro. Magiate cibo industriale a base di farine di insetti. Questi qua dovrebbero tutelare i diritti consumatori. "Li abbiamo assaggiati per voi". Ecco bravi. Magnatevela voi sta monnezza. 🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui Giorgio Bianchi Photojournalist
10 290
109
‌‌THE TWITTER FILES, PARTE XV: “Jayson Blair, scansati: TwitterFiles porta alla luce un’altra grande frode mediatica” di Redazione La disinformazione russa sui social? Ora possiamo affermarlo con certezza conclusiva: era una bufala. Non sono mai esistiti né bot russi né, tanto meno, individui in carne ed ossa pagati dai russi o in altro modo correlati alla Russia. Si è trattato di una pura e semplice messinscena del think tank neocon e russofobo Alliance for Securing Democracy (ASD) e del suo sito Hamilton 68. L’elenco di 600 bot russi ai quali Hamilton 68 faceva riferimento era composto da normalissimi cittadini americani, colpevoli solamente di avere simpatie conservatrici o non allineate al pensiero unico liberalprogressista, scelti, praticamente a caso, per impersonare inesistenti agenti russi, senza in realtà avere né connessione né simpatie con la Russia. Una bufala totale, dunque. E di questo i dirigenti Twitter arrivarono a un certo punto ad essere perfettamente a conoscenza, ma, per timore delle conseguenze, preferirono non attaccare la potentissima Alliance for Securing Democracy e non smascherare apertamente le bugie di Hamilton 68. Ma l’aspetto più scandaloso è che centinaia di testate, network, TV (MSNBC, Watts, Washington Post, Politico, Mother Jones), inclusi siti di “fact-checking” come Snopes e Politifact e, non ultimo, istituzioni accademiche come Harvard, Princeton, Temple, hanno continuato per anni a parlare di ingerenze russe basandosi sul nulla. Un unico sito è stato dunque usato come riferimento insindacabile per affermare una realtà inesistente. Se adesso vi viene il sospetto che quello della disinformazione russa non sia stato l’unico caso in cui vi hanno preso in giro, è perché è così. 🟥 Segui Giubbe Rosse | |
Mostrar más ...
THE TWITTER FILES, PARTE XV: "Un'altra grande frode mediatica" - Giubbe Rosse News
Il sistema della censura digitale su Twitter si è evoluto negli anni. Se nel 2017 i processi di verifica degli account sospetti partivano solitamente dall'interno e colpivano alla fine solo un numero limitato di account, nel 2020 la macchina della moderazione era diventata "un’autostrada dell’informazione standardizzata ad alta velocità", attraverso la quale le più svariate agenzie governative e la comunità dell'intelligence, passando attraverso l'FBI, trasmettevano a Twitter lunghi elenchi di richieste di verifica su account ritenuti "sospetti", aspettandosi che Twitter non si limitasse a controllarli, ma procedesse con solerzia alla loro eliminazione. È così che il numero degli account oscurati o sospesi, per le più svariate e fantasiose ragioni, a volte solo perché rei di veicolare narrative sgradite, è cresciuto smisuratamente. Se è vero che Twitter si è intascata 3 milioni di dollari per questo lavoro sporco, come ha rivelato Michael Shellenberger in uno dei capitoli precedenti, si è trattato, a ben guardare…
10 279
63
Appuntamento Lunedì 30 alle 21. 🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui Giorgio Bianchi Photojournalist
12 909
31
Rimborsate i medici sospesi”, la storica sentenza del tribunale di Genova condanna l’Asl a erogare gli stipendi. 🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui
“Rimborsate i medici sospesi”, la storica sentenza del tribunale di Genova condanna l’Asl a erogare gli stipendi
La notizia è di quelle significative, per quanto pressoché ignorata dalla stragrande maggioranza degli organi di informazione. L’azienda sanitaria locale ligure è stata condannata dal tribunale di Genova a pagare gli stipendi non corrisposti agli
13 620
105
I cancelli di Auschwitz "si aprono", dice il PD. Tipo in automatico coi sensori.
1
0
Mai si era arrivati a tanto. La propaganda Occidentale non si contenta di mentire sulla realtà dell'oggi ma arriva alla pretesa di manipolare la storia, fino al punto di fare sacrilegio del sacrificio dei fratelli russi per la liberazione dell'Europa dal nazi fascismo. Ieri, il direttore del Memoriale di Auschwitz non ha trovato di meglio da fare che paragonare "i russi" ai nazisti responsabili della shoa. 🚩 Dichiarazioni di Piotr Mateusz Andrzej Cywinski, direttore del Memoriale del campo di sterminio di Auschwitz, nel giorno della Memoria. 《Ancora una volta persone innocenti vengono uccise in massa in Europa. La Russia, incapace di conquistare l'Ucraina, ha deciso di distruggerla. Lo vediamo ogni giorno, anche mentre siamo qui. E quindi è difficile stare qui oggi. I distretti di Wola, Zamojszczyzna, Oradour, Lidice ora portano nomi diversi: Bucha, Irpin, Hostomel, Mariupol e Donietsk. Simile megalomania malata, simile brama di potere. E miti quasi identici dell'eccezionalità, della grandezza, del primato... ma scritti in russo.》 Il direttore ha parlato davanti a un gruppo di sopravvissuti e alle delegazioni straniere. Se questi sono gli uomini del mio tempo io mi vergogno di farne parte. Fonte:
Mostrar más ...
16 125
66
BEGLI AMICI. Di Marco Travaglio. L’abbiamo scritto e detto non so quante volte ai governanti e ai media dominanti: attenzione, a furia di dissanguarci con le auto-sanzioni, con invii di armi sempre più potenti e costose, con spese militari sempre più imponenti mentre le bollette e l’inflazione si impennano e si taglia sul Welfare, sulla scuola, sulla sanità, persino sul Reddito di cittadinanza agli ultimi fra gli ultimi, con una retorica bellicista totalmente stonata rispetto al comune sentire di un popolo pacifico e in gran parte pacifista, finirete per danneggiare coloro che dite di voler aiutare. E cioè il popolo ucraino, principale vittima di questa guerra per procura fra Russia e Nato. Perché lo sdegno per gli orrori bellici non dura in eterno, ben presto finisce e sfinisce. E cede il passo all’assuefazione per la contabilità dei morti, dei feriti, dei profughi e delle devastazioni, che diventano aridi numeri senza più carne né sangue né cuore. Dài e dài, quel momento, terribile ma inevitabile, è arrivato. E toccherà l’acme con l’ospitata di Zelensky alla serata finale di Sanremo, da lui chiesta a Bruno Vespa e prontamente concessa da Amadeus (non si sa se perché è più furbo o è più fesso) e da quei geni che guidano la Rai. Qualcuno spegnerà la tv, qualcuno non l’accenderà neppure, qualcuno ne approfitterà per andare al bagno in attesa del vincitore, qualcun altro guarderà il presidente ucraino in t-shirt verdeoliva e si domanderà che diavolo ci faccia in quel contesto di sorrisi, canzoni e cazzoni, col terrore di vederselo spuntare l’indomani dall’oblò della lavatrice. Faceva quasi tenerezza l’altra sera il suo paraninfo Vespa che, affranto per l’ennesimo sondaggio sugli italiani contrari al riarmo dell’Italia e dell’Ucraina, domandava agli ospiti (tutti bellicisti, ci mancherebbe) perché il popolo bue si ostina a non capire quanto è bella la guerra, specie se atomica. E nessuno osava dirgli che gli basterebbe guardarsi allo specchio. Poco dopo la Liberazione, Leo Longanesi progettava di fondare la sua casa editrice e, da gran conoscitore degli italiani, spiegò a Montanelli che si doveva partire con un’apologia di Mussolini: “Vedrai, da qui a tre mesi saremo sommersi di patacche sulla Resistenza. E da qui a un anno il pubblico comincerà, giustamente, a vomitarli. Voglio un’apologia del Duce coglione”. A furia di retorica resistenziale, spesso in bocca a chi era stato fascista fino al 24 luglio ’43 o addirittura al 24 aprile ’45, Longanesi sentiva avvicinarsi l’urlo Aridatece er Puzzone. Lo stesso effetto boomerang sortirà a lungo andare la petulante retorica zelenskiana, se i presunti amici degli ucraini non li aiuteranno a evitarla. Possibilmente prima che qualcuno organizzi una manifestazione per inviare le armi a Putin. E riempia la piazza. 🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui
Mostrar más ...
Giorgio Bianchi Photojournalist
Notizie e analisi sull'attualità e la geopolitica.
21 492
121
ESCLUSIVO. Il regista Paolo Cassina racconta il docu-film “Invisibili”. 🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui Giorgio Bianchi Photojournalist
17 510
48
GIUSTIZIA O PERSECUZIONE? In questa puntata di Sottotraccia viene trattato il caso di Lanfranco Cirillo, definito dai media italiani e internazionali "l'architetto di Putin", accusato di esterovestizione, cioè di aver simulato di vivere a Mosca per evadere il fisco italiano, pur avendo ricevuto il passaporto russo nel 2014 per decreto presidenziale. La seconda parte della trasmissione è dedicata al caso di Alfredo Cospito, anarchico detenuto in regime di 41bis pur senza avere omicidi a suo carico. Ospiti della puntata lo stesso Lanfranco Cirillo, Giorgio Bianchi, Antonio Ingroia e Davide Tutino. 🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui Giorgio Bianchi Photojournalist
Mostrar más ...
18 564
37
Oramai non passa giorno che i media non tirino fuori storie di questo genere. Il nuovo schiavo modello. Laureato, iper specializzato, sorridente, con poche pretese, dal sud in perenne trasferta nella carissima e fredda Milano, che vive col minimo indispensabile, grato comunque per l'opportunità che gli viene concessa. Non avrai nulla e sarai felice. WI
16 414
116
Oggi, 27 Gennaio 2023, a quasi un anno dall'inizio dell'operazione speciale russa in Ucraina, la propaganda occidentale arriva a vette altissime, fino al punto di voler stravolgere la storia. E così, stasera, se cercate in rete gli autori della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz Birkenau, addirittura google va in difficoltà 😉 Stamane Wikipedia riportava che a liberare il campo fossero stati gli ucraini ma in giornata la pagina è stata modificata molte volte. È da sottolineare che - nel tentativo di mandare in confusione - ha parlato di Primo fronte ucraino anche la pagina ufficiale del museo di Auschwitz ().
Mostrar más ...
20 269
307
《(...) Domani è il 78° anniversario della liberazione di Auschwitz e la Russia non ci sarà. Hanno impedito ai rappresentanti di quella stessa armata, che hanno liberato quello stesso campo, di partecipare alla cerimonia di commemorazione. Questo per dire a che livelli sta arrivando la propaganda. E la propaganda è pericolosa perché mangia la memoria, mangia la storia.》 Segue un duro affondo alla propaganda e poi un "coglione" al servo di turno, prima di uscire di scena. Ottimo Vauro!

file

file

19 889
399
Con questo possiamo anche chiudere il cerchio. Le informazioni storiche che cambiano a seconda di come tira il vento, seguite da due articoli di propaganda 🔴 Contro questa distopia, entra in @lafionda
19 036
174
"Recentemente è stato scoperto". Sono meravigliosi. 🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui Giorgio Bianchi Photojournalist
25 062
420
Sta crescendo, nell'indifferenza generale, una generazione stracolma di fragilità e insicurezze. Una generazione che non ha radici, non ha ideali politici, non ha neppure più quegli slanci ribelli, quegli slanci talmente tanto fecondi che in passato avevano prodotto musica, film e letteratura di una qualità nemmeno pensabile al giorno d'oggi. Senza slanci, dicevo, ma anche inconscia del grande valore della noia, dell'immaginazione che scaturisce da essa. Ultima ma non meno importante caratteristica: i suddetti individui sono consumatori totalmente fuori dallo spazio e dal tempo. Oggi abbiamo visto un film ("l'amico ritrovato", peraltro tratto da un libro bellissimo) del 1989 e la prima cosa che mi sono sentito dire dopo neanche 3 minuti era che il film fosse troppo vecchio: capite, quindi, che intendo dire quando uso i termini a-temporale e senza radici. Si è totalmente perso il concetto di dialogo intergenerazionale. Film, cinema, musica, letteratura degli anni passati sono diventate cose " da boomer", termine di cui abusano spesso, pretendendo di ignorare o eliminare il passato non agendo però sul presente per cambiare il futuro. Ovviamente la colpa di tutto questo non è la loro, ma di una società, di un modello che ha fatto tabula rasa di ogni valore, ogni forma di bellezza, sostituendo tutto col consumismo, con l'inciviltà, con l'indifferenza. Mi chiedo sinceramente come la scuola possa far fronte a tutto questo."
Mostrar más ...
24 105
182
Il presidente croato Zoran Milanovic: "Il ministro degli Esteri tedesco l'altro ieri a Strasburgo ha detto in inglese che dobbiamo essere uniti perché siamo in guerra con la Russia. Cito: "stiamo in guerra con la Russia". Non lo sapevo. Forse la Germania sta di nuovo in guerra con la Russia, quindi buona fortuna per loro, forse funzionerà meglio di 70 anni fa"
Темы. Главное (ГлавМедиа)
Президент Хорватии Зоран Миланович испугался заявления главы МИД Германии о том, что Европа воюет с Россией. Он не только поспешил откреститься от него, но и добавил, что не понимает, как поставки танков на Украину помогут установлению мира "Министр иностранных дел Германии позавчера в Страсбурге сказала на английском языке, что мы должны быть едины, потому что мы воюем с Россией. Цитирую: "Мы воюем с Россией". Я этого не знал. Может, Германия и воюет с Россией снова, тогда удачи им, может, получится лучше, чем 70 лет назад" 💎Хайлайт
21 040
111
A posto! E come poteva essere altrimenti? 😂 Seguitemi su
20 180
53
I cancelli che si aprono da soli, mossi dallo spirito dell'amore del sogno europeo. chi è stato 🔴 Smaschera l'ipocrisia, entra in @lafionda
18 647
35
Nel giorno della memoria, quale memoria celebriamo? Cerchiamo di non trasformare la memoria e la storia in uno strumento di propaganda, come ci ricorda il compagno Professor Barbero. Crediti video a La Riscossa 🔴 Stufo del revisionismo storico in salsa PD? Unisciti a @lafionda

file

18 082
288
CROSETTO: RISCHIARE LA GUERRA CON LA RUSSIA È L'UNICO MODO DI NON RISCHIARE LA GUERRA CON LA RUSSIA. Detto con le parole sue: "La terza guerra mondiale inizierebbe nel momento in cui carri armati russi arrivassero a Kiev e ai confini d'Europa. Fare in modo che non arrivino è l'unico modo per fermare la terza guerra mondiale". Così il ministro della Difesa, Guido Crosetto, durante un evento a Roma. E intanto "Mosca avanza nel Donbass. Polonia invia tank a Kiev". (Fonte: ) 🟥 Segui Giubbe Rosse | |
Mostrar más ...
Ucraina, Mosca avanza nel Donbass. Polonia invia tank a Kiev. LIVE
Leggi su Sky TG24 l'articolo Guerra Ucraina Russia, Mosca avanza nel Donbass. Polonia invia tank a Kiev. LIVE
15 964
36
OGGI E' il giorno in cui persone che un anno fa hanno gioito della discriminazione verso persone sane e innocenti (minori compresi) in nome di menzogne scientifiche come l'inesistenza di cure e la non contagiosità dei sierati, ci ricorderanno quanto è stato brutto un secolo fa discriminare e uccidere persone innocenti in nome della menzogna scientifica della superiorità della razza. E niente: volevamo dirvi che vi vediamo dietro il dito dove vi nascondete. Spesso non vi vedete nemmeno voi, ma noi vi vediamo benissimo. (Belinda Bruni Selis)
Mostrar más ...
18 561
236
18 677
199
https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2023/01/27/da-freccero-a-di-battista-no-a-zelensky-a-sanremo_5c74104a-1716-421c-a6f4-8db5e2a02e71.html
Da Salvini a Freccero, no a Zelensky a Sanremo
Calenda: 'Noi con Kiev ma il messaggio è un errore'. Nardella: 'L'invito è attenzione all'Ucraina' (ANSA)
17 475
23
STASERA ALLE 20:30 SUL CANALE TV 262 BYOBLU ED IN DIRETTA STREAMING SU PANGEA GRANDANGOLO - ITALIA-ALGERIA: IL PONTE MINATO Tra Italia e Algeria – ha dichiarato la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni – è stato costruito “uno straordinario ponte che potrà essere utile all’Europa intera soprattutto in tema di approvvigionamento energetico”. C’è però un fatto che il Governo italiano sembra ignorare: l’Algeria ha chiesto ufficialmente di far parte dei BRICS (il raggruppamento di cinque paesi comprendente Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica). I BRICS – la cui popolazione complessiva (3,3 miliardi di abitanti) costituisce oltre il 40% di quella mondiale – stanno non solo rafforzando i reciproci rapporti economici. Essi stanno costruendo un sistema di rapporti economici internazionali alternativo a quello dominato dall’Occidente. Anche Iran e Argentina hanno chiesto di essere ammessi ai BRICS, mentre Egitto, Turchia e altri si stanno muovendo in tal senso. Tutto ciò viene considerato dagli Stati Uniti e dalle potenze europee come una minaccia ai loro interessi fondamentali. Washington teme soprattutto il piano dei BRICS di minare l’egemonia del dollaro, creando per gli scambi internazionali una nuova moneta o un paniere di monete il cui valore è basato sull’oro e altre materie prime. Le sanzioni di Stati Uniti e Unione Europea contro la Russia sono in gran parte vanificate dal fatto che la Russia fornisce alla Cina crescenti quantità di gas naturale in base a un contratto trentennale del valore di centinaia di miliardi di dollari. Anche l'India importa crescenti quantità di gas e petrolio dalla Russia. Ad essere danneggiati dalle sanzioni alla Russia sono soprattutto i paesi della UE che, mentre tagliano le importazioni energetiche a basso costo dalla Russia, importano gas russo liquefatto dalla Cina e gasolio estratto da petrolio russo dall’India, il tutto a prezzi estremamente più alti. Su questo sfondo, l’adesione dell’Algeria ai BRICS è considerata da Stati Uniti e UE come un atto ostile nei loro confronti. Al Congresso USA vengono richieste sanzioni contro l’Algeria, poiché "il suo crescente rapporto con la Russia, dalla quale l’Algeria ha acquistato aerei da combattimento, rappresenta una minaccia per tutte le nazioni del mondo”. Analoga richiesta al Parlamento Europeo parte di eurodeputati che chiedono di rivedere l'Accordo di Associazione UE-Algeria poiché “l’Algeria fornisce sostegno politico, logistico e finanziario alla Russia nella guerra contro l'Ucraina”. Che cosa farà il Governo italiano se l’Algeria sarà ammessa nei BRICS e scatteranno le sanzioni USA-UE per i suoi rapporti con la Russia?
Mostrar más ...
GRANDANGOLO - PANGEA Archivi | ByoBlu - La TV dei Cittadini
17 777
57
I funzionari USA stanno facendo pressioni sulla Turchia affinché impedisca alle compagnie aeree russe di far volare aerei di fabbricazione americana da e verso il Paese. Si tratta di un nuovo tentativo di Washington per convincere vari Paesi a far rispettare le sanzioni imposte a Mosca, dopo che tutti quelli fatti finora non hanno dato i risultati previsti. Il mese scorso, alti funzionari americani hanno avvertito che i cittadini turchi che non rispettano le sanzioni contro la Russia rischiano il carcere, multe, e altre misure repressive. L'avvertimento alla Turchia è un test chiave per capire se gli Stati Uniti e i loro alleati riusciranno a isolare la Russia a lungo termine o se Mosca riuscirà a trovare un modo per continuare l'attività economica con l'aiuto di Paesi terzi. Praticamente gli USA sono a conoscenza di violazioni ma in tutti questi mesi non sono stati in grado di fare nulla per far rispettare i loro diktat. Gli USA assomigliano sempre piu' ad una tigre di carta.
Mostrar más ...
17 827
26
Ieri mattina, le forze di occupazione israeliane hanno fatto irruzione del campo profughi palestinese di Jenin, in Cisgiordania, massacrando e danneggiando proprietà e abitazioni. L'informazione Occidentale succube del potere sionista israeliano titola "SCONTRI TRA ISRAELIANI E PALESTINESI". Abbiamo dei militari che fanno irruzione in territorio palestinese che quando escono lasciano distruzione e civili morti e parlano di "scontri"? VOI LI CHIAMERESTE "SCONTRI"? Come potete leggere da TeleSur, i Paesi dell'Alba, i Paesi Socialisti del Latino America che invece lottano perché in Palestina sia ripristinato il diritto internazionale e si ponga fine al lento genocidio palestinese, "". Questa è la settimana della Memoria e sulla memoria Israele, così come tutto l'Occidente, ci piscina sopra, perpetrando sui palestinesi ciò che subirono gli ebrei, nel silenzio assordante del mondo.
Mostrar más ...
18 929
129
Última actualización: 10.11.22
Política de privacidad Telemetrio